HOME >> Coppa Italia- TIM Cup 2014-2015

Finale Coppa Italia 2011: le conferenze stampa a confronto

Share

Roma- 28 maggio 2011: oggi pomeriggio l’ organizzazione della Finale di TIM Cup 2011 aveva in programma la conferenza stampa dei due allenatori delle squadre finaliste accompagnati ciascuno da un giocatore presso la Sala Stampa dello Stadio Olimpico di Roma: alle ore 18.30 il Palermo ed alle ore 19.00 l’ Inter.

Delio Rossi e Leonardo si sono presentati ai propri turni di interviste accompagnati dai rispettivi capitani: Il Romário del Salento Fabrizio Miccoli e Il Capitano Javier Zanetti.

Qui presentiamo la sintesi delle due conferenze stampa, con le dichiarazioni dei due protagonisti di ciascuna squadra una di fronte all altra.

Qui Inter

Qui Palermo

Leonardo: “Una finale è importante per tutti”

Una finale è una finale e questo è importante per noi, per il Palermo, per tutti. Si tratta di due trofei che solo una squadra, solo un capitano alzerà e domani sarà l’ultimo trofeo che sarà alzato in Europa, l’ultimo

Nella conferenza stampa alla viglia di Inter-Palermo svolta nella sala stampa dello stadio “Olimpico” di Roma, Leonardo descrive quella che sarà la sua prima finale di Tim Cup e che vivrà con l’Inter.

Questo è stato un anno non facile per noi e, anche se secondo me è stato positivo, chiudere la stagione con un trofeo, che per noi sarebbe il terzo, è qualcosa a cui noi teniamo molto. Se una vittoria potrebbe soddisfare la mia voglia di riscatto? Non ne ho, non vedo questo traguardo come qualcosa di personale. Significherebbe dare un valore troppo piccolo a quello che in realtà significa veramente vincere la Coppa Italia.

Un trofeo reso ancora più importante dalle celebrazioni per il 150° anno dell’Unità d’Italia:

Mi sento molto legato a questo Paese e mi fa piacere che sia ricordata proprio in questa occasione perchè evoca determinati valori e una certa volontà di impostare il futuro. Forse è proprio il momento di discutere di certe questioni, perchè è un momento di cambiamento per l’Italia. Io sono brasiliano, ma mi sento molto vicino a tutto questo.

Leonardo conclude poi descrivendo l’avversario che l’ Inter dovrà battere per conquistare la Coppa:

Il Palermo gioca in un modo molto chiaro da tanti anni. Domani non ci sarà Bacinovic, non ci sarà Bovo, ci sono tante altre alternative e, in generale, anche cambiando alcuni giocatori, la squadra ha sempre mantenuto uno stesso modo di giocare: offensivo e tecnico. Si tratta di una grande squadra. Chi temo maggiormente? Non credo sia solo uno in particolare anche perchè è una squadra che ha molto alternative.

Zanetti: “Vinciamo, saremo ancora protagonisti”

Sono felicissimo. Siamo alla viglia di una finale per noi molto importante e alla quale teniamo tantissimo.

È Javier Zanetti ad accompagnare Leonardo nel consueto appuntamento con la stampa alla vigilia della finale di Tim Cup.

Sarà una gara importante per entrambe le squadre allo stesso modo nel quale ci tiene il Palermo, ci teniamo noi, che vogliamo continuare a essere protagonisti vincendo. Affronteremo una squadra con grandi valori, ma ci sono tutti i presupposti per disputare una finale bellissima. Non ho preoccupazioni per domani, ma la consapevolezza di far parte di una squadra pronta per questa partita.

Sarà la prima finale di Tim Cup per Leonardo e il capitano conclude con un augurio:

Noi conosciamo il valore umano del nostro allenatore e sappiamo che, come tutti noi, ha tantissima voglia di vincere questo trofeo che per lui sarà il primo con e magari sarà l’inizio di un nuovo ciclo di vittorie con l’Inter.

Fonte: Ufficio Stampa di inter.it

Rossi sereno: “Possiamo vincere”

A 24 ore dalla sfida dell’anno, che potrebbe scrivere il nome del Palermo nella storia del calcio italiano, mister Rossi analizza la partita dell’Olimpico contro l’Inter.

Siamo emozionati e vogliosi di regalare una grande gioia alla nostra gente – esordisce il tecnico rosanero -. Arriviamo a questa sfida con la consapevolezza di affrontare una squadra più forte di noi. Fino a questa sera (quando si giocherà la finale di Champions) saranno Campioni d’Europa, sono ancora sul tetto del Mondo e nella scorsa stagione hanno centrato il cosiddetto triplete. Ad una rosa già forte hanno anche aggiunto giocatori importanti a gennaio. Noi, però, siamo un grande gruppo, con doti straordinarie. Ci giocheremo la partita ed abbiamo tutte le carte in regola per mettere in difficoltà i nerazzuri. Non vediamo l’ora di scendere in campo e provare a regalare una grande gioia alla nostra gente. Noi daremo il 110%

Miccoli: “Conquistiamo questo trofeo”

È emozionato Fabrizio Miccoli alla vigilia della sua prima finale di Tim Cup. Il capitano rosanero lancia la sfida all’Inter.

Abbiamo tutte le carte in regola per vincere. Anche contro il Milan non eravamo favoriti, ma alla fine siamo riusciti a centrare la qualificazione. Loro sono fortissimi, ma noi abbiamo grandi motivazioni. Possiamo disputare una grande gara e io ho tanta voglia di portare a casa questo trofeo. Da quando sono arrivato ho sempre detto che il mio grande desiderio sarebbe stato quello di conquistare una coppa con la maglia del Palermo. Adesso voglio mantenere la promessa

Fonte: ilPalermocalcio.it

Collegamenti Esterni

Consulta il C.S. N° 126 del 26-5-2011:

♦ Eventi÷Articoli correlati

Lascia un commento

 

 

 

Puoi usare questi tag HTML

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>